Programma Itaca

Scopri tutti i nostri programmi per trascorrere un indimenticabile periodo scolastico all'estero. Vivere questa esperienza sarà un’opportunità unica di crescita!

Con il Programma Itaca, Inps riconosce nuovamente il successo ottenuto negli anni scorsi e offre ai figli dei propri iscritti la possibilità di frequentare un intero anno scolastico, un semestre o anche solo un trimestre, presso scuole straniere, in Europa o in paesi extraeuropei. Una preziosa occasione di crescita per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado

Vivere l’esperienza di un programma scolastico all’estero è un’opportunità unica di crescita: è una reale e fondamentale esperienza formativa che permette di confrontarsi con usanze e stili di vita completamente diversi dai propri, di migliorare esponenzialmente le proprie competenze linguistiche, di arricchire il proprio curriculum vitae di una tappa importantissima, ponendo solide fondamenta per il futuro lavorativo dei nostri ragazzi. Le destinazioni del Programma Itaca proposte da Phoenix Travel rispondono totalmente al bando INPS e regalano agli studenti un’esperienza indimenticabile.

Richiedi informazioni

Il nostro staff è a vostra completa disposizione per fornirvi tutte le informazioni che desiderate sul Progetto Itaca, in modo da poter fare anche le preiscrizioni.

Iscriviti all'incontro formativo

Vuoi scoprire quale delle tante destinazioni fa per te? Partecipa sin da ora agli incontri informativi e, se lo vorrai, potrai fare il test di lingua e il colloquio motivazionale senza alcun costo . Ti aspettiamo a  Roma il 16 Dicembre.

L’esperienza all’estero è riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione

Tutte le nostre proposte per il Programma Itaca sono riconosciute dal MIUR Ministero della Pubblica Istruzione, secondo la normativa base contenuta nell’articolo 192 del D. Leg. 297 del 1994 (Testo Unico sulla scuola) e aggiornata da diverse Circolari Ministeriali: n. 181 del 17/03/1997 e n. 236 del 08/10/1999.

È necessario confrontarsi con gli insegnanti e il Dirigente Scolastico della scuola frequentata per comunicare l’intenzione di trascorrere un periodo di studi all’estero e per valutare con loro come organizzare il reinserimento nella scuola italiana, poiché ogni Istituto segue delle direttive autonome.



rimani aggiornato

Iscriviti alla Newsletter