E’ sempre difficile capire a chi sono rivolti i bandi inps, quelli che riguardano i soggiorni studio. Abbiamo fatto una lista dove specifichiamo chi può parteciparvi, in modo da agevolare la ricerca.

Estate inpsieme 2019

E’ rivolto ai figli dei dipendenti della Pubblica Amministrazione, agli orfani e agli equiparati degli iscritti alla Gestione Fondo ex IPOST o alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (ex Fondo Credito).

Soggiorni studio italia, per i ragazzi dai 7 ai 14 anni! Si può scegliere tra destinazioni inpsieme al mare o in montagna, tutte selezionate da Phoenix Travel a seconda delle esigenze del bando INPS.

Soggiorni studio estero, per ragazzi dai fino ai 23 anni non compiuti purché frequentino ancora la scuola superiore! Le destinazioni inps in questo caso sono in Spagna, Germania, Irlanda, Inghilterra, Scozia e Usa.

Corsi di lingua inps 2019

E’ rivolto ai giovani che vogliono ottenere una certificazione di lingua secondo il quadro europeo di riferimento.
I ragazzi si formano in scuole prestigiose e riconosciute dai maggiori enti internazionali.
I soggiorni studio durano dalle 3 alle 5 settimane.

L’Inps ha riconosciuto per i corsi di lingua inps 2018, 1.070 contributi, suddivisi in relazione alla Gestione di appartenenza del titolare del beneficio: 1.000 contributi per la Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali / Gestione dipendenti pubblici e 70 contributi per la Gestione fondo Ipost.

Itaca 2019/2020

Il bando inps, che riguarda vivere un periodo di tre, sei o dodici mesi all’estero, viene pubblicato circa verso ottobre/novembre.

E’ rivolto a giovani che frequentano il 2° o 3° anno della scuola secondaria di secondo grado purché siano figli di pensionati e dipendenti della pubblica amministrazione.

Estate Insieme Senior 2019

E’ il bando inps che permette di trascorrere un soggiorni in Italia e all’estero nei mesi di luglio, agosto e settembre.

Questi viaggi inps sono rivolti ai pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, coniugi e figli conviventi disabili; pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, coniugi e figli conviventi disabili e pensionati della Gestione Fondo ex IPOST, coniugi e figli conviventi disabili.