fbpx

TOUR DELLA RUSSIA: MOSCA E SAN PIETROBURGO

Parti per uno strepitoso tour della russia INPSieme a noi

Durata 8 giorni - Tema: ARTE

Le date di partenza

Partenze individuali con inizio tour a Mosca e fine tour a San Pietroburgo:

    • 27/08/2018 – 03/09/2018

Partenze individuali con inizio tour a San Pietroburgo e fine tour a Mosca:

    • 03/09/2018 – 10/09/2018

Quota di partecipazione in camera doppia

€uro 1.950,00

SUPPLEMENTI

Sistemazione in camera singola                                 €uro 515,00

Visto Turistico d’ingresso in Russia                           €uro 120,00

Viaggio aereo nazionale su Roma Fiumicino            €uro 150,00

Viaggio via terra (treno o bus GT) su Roma Fiumicino da: Ancona, Arezzo, Bologna, Caserta, Cassino, Firenze, Frosinone, Napoli, Orte e Perugia                                                   €uro 80,00

Viaggio aereo internazionale da/per Roma Fiumicino – tasse aeroportuali incluse – bagaglio da stiva Kg 23
Assistenza nostro accompagnatore H24 in partenza da Roma per tutta la durata del soggiorno
Trasferimenti in arrivo e partenza dagli aeroporti e stazioni ferroviarie di Mosca e San Pietroburgo
Sistemazione in camera doppia
Pernottamento e prima colazione negli Hotel indicati o similari
Tutti i pasti indicati in ristoranti e/o in hotel comprensivi di acqua minerale e caffè o the
Biglietto del treno in classe economica da Mosca a San Pietroburgo o viceversa sul treno Sapsan
Guida russa certificata di lingua italiana durante tutti i trasferimenti e le escursioni
Mance per la guida e l’autista
Tutte le escursioni indicate nel programma comprensive di biglietti d’ingresso dove richiesti
Giro in battello sul fiume Neva a San Pietroburgo
Assicurazione Medico e Bagaglio
Assicurazione Annullamento
Rilascio dell’Attestato come da Bando INPS

Visto turistico di ingresso in Russia – Extra a carattere personale – Quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

La località

Mosca: un gioiello di città! Situata nella Russia occidentale sulle sponde sul fiume Moscova, è la capitale della Federazione Russa e una città cosmopolita, affascinante in qualsiasi periodo dell’anno. Mosca va assaporata e visitata con calma, iniziando dai luoghi più celebri fino ad arrivare agli angoli nascosti che celano bellezze uniche: non solo Cremlino e Piazza Rossa, anche la metropolitana e i grandi magazzini sono opere d’arte!

San Pietroburgo: la “Venezia del Nord”! Così soprannominata per il numero di canali e ponti, soprattutto levatoi, che la caratterizzano. E’ una città camaleontica che nel corso della storia ha cambiato nome per ben tre volte. Gli eleganti palazzi sono il simbolo della potenza tramontata degli zar. San Pietroburgo è una città dal fascino fiabesco, grazie alla bellezza dei suoi viali scenografici e delle cupole dorate delle sue chiese, con un’anima artistica in cui il divertimento è considerato un vero e proprio stile di vita.

Programma di viaggio

1° giorno – Italia – Mosca

Partenza dall’Italia con volo di linea per Mosca. All’arrivo, previsto in serata, accoglienza in aeroporto e trasferimento in Hotel. Sistemazione nelle camere riservate dell’Hotel. Incontro con gli altri partecipanti al tour. Cena a buffet e pernottamento.

2° giorno – Mosca

Prima colazione in hotel. Tour panoramico della città. Pranzo in ristorante vicino alla celeberrima Piazza Rossa. Visita guidata del Cremlino. Rientro in hotel e cena a buffet. Pernottamento.

3° giorno – Mosca

Prima colazione in hotel. Escursione guidata all’incantevole Metropolitana di Mosca. A seguire escursione guidata nella via degli artisti di strada Vecchia Arbat. Pranzo al ritorante Hard Rock Cafè. Tempo libero nel centro della città e la via Arbat. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno – Mosca – San Pietroburgo trasferimento col treno veloce

Prima colazione in hotel. Trasferimento dall’hotel alla stazione ferroviaria Leningradskaya Voksal e partenza per San Pietroburgo con il velocissimo e modernissimo treno Sapsan, alle ore 09:40: una vera e propria escursione panoramica nel paesaggio Russo. L’arrivo a San Pietroburgo alla Stazione Ferroviaria Moskovskaya Voksal è previsto per le ore 13:32. Incontro con l’accompagnatore. Pranzo in ristorante del centro città. Trasferimento in bus GT all’hotel e sistemazione nelle camere riservate. A seguire, giro panoramico della città. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno – San Pietroburgo

Prima colazione in hotel. Visita guidata del più famoso e grande museo del mondo: l’Hermitage. Pranzo in Ristorante nel centro della città. Passeggiata guidata nella celebrata Prospettiva Nevsky e visita dei Grandi Magazzini imperiali Elisevskiy. Rientro in Hotel e cena a buffet. Pernottamento.

6° giorno – San Pietroburgo

Prima colazione in hotel. Visita guidata dell’antichissima Fortezza dei Santi Pietro e Paolo. Pranzo in Ristorante del centro città. Tempo libero nel centro della città. Rientro in Hotel e cena a buffet. Pernottamento.

7° giorno – San Pietroburgo

Prima colazione in hotel. Partenza per l’escursione guidata della cosiddetta “Venezia del Nord”. Un romantico Giro in Battello lungo il fiume Neva e i suoi canali. Al termine, pranzo in ristorante del centro città. Tempo a disposizione per attività individuali, quindi rientro in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno – San Pietroburgo – Italia

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto, con Bus GT e accompagnatore. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea per l’aeroporto italiano di provenienza.

Le strutture

MOSCA: Hotel Ismailovo Delta**** è ideale per il soggiorno a Mosca: si trova nel quartiere storico.

L’hotel, 4 stelle, è stato rinnovato nel 2011. Izmailovo Delta Hotel è posizionato a 15 minuti di cammino da Lokomotiv Stadium mentre il centro di Mosca dista 10 km. La struttura dispone di una bellissima vista sulla città ed è a due passi da mercati, un centro commerciale e negozi di articoli da regalo.

Ogni camera dispone di Wi-Fi gratuito, cassaforte, televisore LCD e bagno privato. L’hotel dispone di ristorante con cucina europea, business-center, palestra, bar e caffetterie, centro wellness con solarium e sauna.

SAN PIETROBURGO: Hotel Pulkovskaya Park Inn**** grazie all’ospitalità e all’eleganza renderà il soggiorno a San Pietroburgo un’esperienza unica.

L’Hotel, 4 stelle, di 7 piani in stile imperiale, è stato rimodernato nel 2009. Park Inn Hotel Pulkovskaya, situato in posizione centrale, accanto a caffetterie, teatri, una cattedrale e monumenti, ad appena 12 km dal Museo Ermitage.

Tutte le camere hanno aria condizionata e Wi-Fi gratuito. Gli interni sono in stile moderno, le camere vantano gli arredi in legno chiaro nonché un materasso con rivestimento trapuntato, cuscini ipoallergenici e in memory foam. La struttura ha un centro wellness, un solarium, una piscina esterna riscaldata e una piscina interna, una palestra e un centro fitness.

Escursioni a Mosca (incluse nella quota)

Il programma è volto alla conoscenza dell’arte e cultura russa: tantissime sono le escursioni incluse nel programma.

Tour panoramico di Mosca

Il tour panoramico con la nostra guida specializzata è il modo migliore per iniziare a conoscere questa meravigliosa metropoli, attraverso i suoi principali punti d’interesse: la Piazza Rossa con la celebre Cattedrale di San Basilio, i grandi magazzini Gum e il Mausoleo di Lenin, la Piazza del Maneggio, i Giardini di Alessandro con il famoso cambio della guardia, la Cattedrale del Cristo Salvatore, la Collina dei Passeri dalla quale si gode la migliore vista della città, l’Università Statale, una delle “Sette Sorelle di Stalin” simbolo dell’architettura sovietica, il Monastero di Novodevichiy e il Teatro Bolshoi… sono solo alcuni dei tesori di Mosca che scoprirete durante il tour.

Il Cremlino

Cremlino è il termine russo corrispondente all’italiano fortezza, cittadella o castello, viene utilizzato per indicare il più conosciuto Cremlino di Mosca, all’interno del quale si trova l’attuale residenza del Presidente della Federazione Russa. Patrimonio dell’umanità UNESCO, il Cremlino è da secoli il centro del potere della capitale russa. Le più antiche menzioni del Cremlino nelle cronache dell’epoca risalgono al 1147, ma fu interamente ricostruita nel XV secolo su ordine di Ivan il Grande, che chiamò anche maestranze italiane come l’architetto bolognese Aristotile Fioravanti. Al suo interno la famosa Piazza delle Cattedrali con le tre cattedrali che vi sorgono: la Cattedrale della Dormizione, dove nel 1547 fu incoronato il primo zar di Russia Ivan il Terribile, la Cattedrale dell’Arcangelo Michele con le tombe dei gran principi e degli zar, e la Cattedrale dell’Annunciazione dove si possono ammirare le celebri icone in stile bizantino dipinte dal santo ortodosso Andrej Rublёv. Nella piazza sorgono anche il Palazzo delle Faccette, la Chiesa della Deposizione della Veste e la Chiesa dei Dodici Apostoli, sovrastate dal Campanile di Ivan il Grande, un tempo la vetta più alta della città.

La Via Antica Arbat

L’Arbat è la via dello shopping di Mosca. Nel XVIII secolo era considerata dai nobili russi la zona residenziale più prestigiosa della città, mentre nel periodo pre-sovietico era abitata da borghesi e artisti. Oggi è una via completamente pedonale con numerosi negozi e ristoranti. Arte e monumenti si trovano in ogni angolo: tra le attrazioni più importanti possiamo trovare la casa, oggi museo, dove il celebre poeta Aleksandr Pushkin abitò con sua moglie. Molteplici sono le statue: quella dorata della principessa Turandot posta di fronte allo storico Teatro Vachtangov, quella del poeta e cantautore folk sovietico Bulat Okudzava, ed infine quella di Pushkin e sua moglie. Nei vicoli che si intersecano con la via è possibile trovarsi di fronte a vere e proprie opere d’arte: la Casa Melnikov in stile strutturalista, il coloratissimo muro dedicato alla memoria di Viktor Tsoi, leader della band rock Kino, definito “il Kurt Cobain sovietico”. Sull’Arbat è situato l’unico Hard Rock Cafè di Mosca, dove si possono acquistare le iconiche magliette e vari gadget, e dove si possono ammirare i numerosi cimeli appartenuti alle rockstar di tutto il mondo.

La metropolitana di Mosca

La metropolitana di Mosca è senza dubbio la più bella metropolitana del mondo: essa non è solamente il mezzo di trasporto più usato dai Russi ma rappresenta una vera attrazione per i turisti a causa della bellezza delle sue stazioni. E’ formata da 12 linee servite da 195 stazioni. Tra le linee metropolitane annoveriamo la Komsomol’skaja, la stazione che celebra la battaglia della Russia per l’indipendenza dagli invasori; importante è il suo grandioso soffitto giallo decorato in stile barocco con mosaici e motivi floreali, sostenuto da 68 colonne ottagonali in marmo bianco con capitelli dorici. In una fermata dalla Komsomol’skaja si trova la Prospekt Mira, dedicata all’agricoltura russa e interamente decorata in marmo bianco con bassorilievi dorati. La linea Novoslobodskaja, invece, è in pieno stile Art Nouveau con le sue 32 vetrate decorate e il grande mosaico che rappresenta la pace nel mondo proprio al centro dell’ingresso principale. Fra le stazioni che ricordano il periodo sovietico, le più caratteristiche sono la Majakovskaja, dedicata al grande poeta e che fu utilizzata come rifugio anti-aereo durante la Seconda Guerra Mondiale, e la Ploshad Revoluzij con le sue 72 statue in bronzo che raffigurano il popolo dell’Unione Sovietica.

Mosca by Night

Mosca è piena di contrasti e ciò che mette tutti d’accordo è l’intensa vita notturna di primissimo piano: potrete percepire lo charme della capitale di notte osservando l’originale illuminazione artistica serale che viene appositamente accesa per diverse ore. Percorreremo la scintillante Via Tverskaja, fisseremo il panorama dalla Collina dei Passeri, l’incantevole “Lago dei Cigni” del Monastero di Novodevichy, l’illuminazione spettacolare di palazzi e monumenti, fra i quali spicca il gioco di acqua e luci del Parco della Vittoria, dove i getti delle fontane si tingono di rosso per simboleggiare il sangue versato dai venti milioni di russi morti nella Seconda Guerra Mondiale.

Escursioni a San Pietroburgo (incluse nella quota)

Il programma è volto alla conoscenza dell’arte e cultura russa: tantissime sono le escursioni incluse nel programma.

Tour panoramico di San Pietroburgo

Tour panoramico nella seconda città della Russia, costruita sull’acqua nel 1703 da Pietro il Grande come “finestra sull’Occidente”. Nonostante sia una città piuttosto giovane, la residenza degli zar russi vanta una storia ricca di eventi, uno straordinario patrimonio architettonico ed uno dei musei più importanti al mondo: l’Ermitage. Città imperiale, teatro di due rivoluzioni, protagonista di un lungo assedio, segnata dal dominio comunista, musa ispiratrice per scrittori del calibro di Puškin e Dostoevsky, San Pietroburgo è una delle città più affascinanti in Europa. Colta e raffinata con le sue collezioni d’arte e i teatri prestigiosi; romantica, soprattutto nelle notti d’estate quando tutto “si illumina di una luce particolare”; imponente con i suoi palazzi sfarzosi e le cattedrali dalle cupole a bulbo; interessante nella sua ampia e varia offerta di attrattive. Il nucleo più antico della città è rappresentato dalla Fortezza di Pietro e Paolo sull’isola di Petrograd. Il centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1990, racchiude i monumenti e gli edifici più famosi. Opere classiche come la Cattedrale di Sant’Isacco, costruzioni architettoniche complesse come lo storico Palazzo d’Inverno le cui sale ospitano il Museo dell’Ermitage, statue simbolo come il Cavaliere di bronzo, monumento celebrativo di Pietro il Grande, strade grandiose come la lunghissima Prospettiva Nevskij, cuore pulsante della città, su cui le eleganti facciate dei palazzi si alternano a cinema, negozi e locali. Per chi ama la bellezza, la storia e la cultura, San Pietroburgo è una meta imperdibile.

Il Museo Hermitage

Visita al Museo che è stato per oltre duecento anni Residenza degli Zar. Attraverso i suoi otto compartimenti, l’Ermitage offre un quadro completo sullo sviluppo delle arti figurative mondiali. La storia del museo ebbe inizio nel 1764 quando l’imperatrice Caterina la Grande acquistò una considerevole collezione di dipinti dell’Europa occidentale, ponendo le basi di quello che poi sarebbe diventato il simbolo della “Venezia del Nord”, meta degli appassionati di arte di tutto il mondo. Dopo secoli di raccolta, l’Ermitage vanta la più grande e, probabilmente la più importante collezione di quadri al mondo, inclusi alcuni capolavori di Caravaggio, Raffaello, Leonardo da Vinci, Rembrandt, Rubens, Van Gogh, Matisse, Renoir, Cezanne, Picasso.

La Prospettiva Nevsky

Con i suoi 4,5 Km di lunghezza e una larghezza dai 25 ai 60 metri, “la Nevskij” è l’arteria principale della città e la strada più famosa in Russia. Il centro della città si sviluppa attorno alla grande via, fiancheggiata da splendidi palazzi e impreziosita da chiese, teatri, negozi storici, ponti suggestivi e piazze affascinanti. La Prospettiva è un luogo vivace, animato di giorno e di notte, molto frequentato sia dai pietroburghesi sia dai turisti, trattandosi di un vero e proprio museo all’aperto. Passeggiando sulla Prospettiva si possono ammirare piccoli e grandi capolavori: il palazzo barocco russo Stroganov, la Biblioteca Nazionale Russa, il Caffè letterario dove si respira un’atmosfera da XIX secolo, la bellissima Piazza Ostrovskij con il monumento a Caterina II, il ponte Aničkov con le statue di cavalli e domatori, il sfarzoso palazzo  Beloselskij-Belozerskij con la facciata rosso scuro riccamente scolpita e la cattedrale di Nostra Signora di Kazan ispirata a San Pietro di Roma che custodisce l’immagine miracolosa della Madonna del Kazan venerata dal popolo russo.

Giro in battello

La scoperta di San Pietroburgo attraverso un giro in battello serve per osservare al meglio l’intreccio di fiumi e canali che la caratterizzano. Con il battello scruteremo scorci inconsueti e romantiche atmosfere dati dai palazzi settecenteschi e cancellate in ferro battuto che limitano freschi giardini, ponticelli aerei e cupole azzurre che spiccano inaspettate.

Cattedrale di Sant’Isacco

La storia della Cattedrale risale al 1710 quando Pietro il Grande, nato nel giorno intitolato a Sant’Isacco (30 maggio), fece erigere una chiesetta in legno in onore del monaco bizantino. Oggi la Cattedrale è imponente, sfarzosa e monumentale: un’opera gigantesca che misura 111 metri di lunghezza e 97 metri di larghezza. 112 colonne monolitiche in granito rosso del peso di circa 100 tonnellate ciascuna reggono i quattro portici, 350 statue popolano il tetto, 100 Kg di lamine d’oro rivestono la sfavillante cupola che con i suoi 21, 8 metri di altezza è l’orgoglio della città. L’interno suntuoso di oro, marmi, bronzi, malachite e lapislazzuli, occupa una superficie di 4.000 mq e può accogliere 14.000 persone. L’affresco sotto la volta centrale raffigurante la Vergine tra angeli e santi, opera dei pittori Brjullov e Bruni, ha una dimensione di 816 mq. Straordinaria la iconostasi ricoperta di mosaici. La Chiesa, tutt’oggi classificata come museo, è una delle attrazioni più visitate della città. Salendo i 262 gradini del colonnato si può ammirare uno splendido panorama su San Pietroburgo da 43 metri di altezza.

La Fortezza dei Santi Pietro e Paolo

La Fortezza nacque come cittadella strategica durante la Grande Guerra per opera dell’architetto Domenico Trezzini, su ordine di Pietro il Grande che commissionò una fortezza contenente al suo interno una cattedrale nella quale sarebbero state sepolte le sue spoglie e quelle dei suoi successori. Sarebbe poi seguita la costruzione della nuova città che, dedicata a San Pietro e perciò indirettamente anche all’imperatore, doveva diventare la nuova capitale dell’Impero. La prima pietra della città, collocata dallo zar il 27 maggio 1703, conteneva l’iscrizione: «Nell’anno di grazia 1703, la città di San Pietroburgo fu costruita dallo zar e granduca Pëtr Alekseevič, imperatore di tutte le Russie». Nella fortezza Pietro I stabilì la corte con il tesoro reale, il tribunale e le prigioni, situate nel bastione Trubeckoj. Alla fortezza si accede per mezzo di due ponti in legno e attraverso sei porte. Durante il periodo rivoluzionario del 1917 centinaia di ufficiali zaristi vennero imprigionati nella Fortezza per proteggerli dalla folla inferocita. Vi erano detenuti così tanti ufficiali che la Fortezza era stracolma. Essi furono gli ultimi prigionieri ad essere rinchiusi nella fortezza. Nel 1924 molti degli edifici vennero convertiti in museo.

Documenti di viaggio

Per visitare la Russia è necessario ottenere un visto d’ingresso.
Per l’ottenimento del visto occorrono:

  • Il Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese
  • 2 fotografie recenti in formato tessera per Passaporto
  • Modulo di richiesta compilato e firmato
  • Altra documentazione di competenza dell’Agenzia

Dopo l’iscrizione vi daremo tutte le informazioni necessarie, i moduli e la tempistica per l’ottenimento del visto d’ingresso.