Il fiume Noce in Val di Sole, in Trentino, è un punto di riferimento in Italia e in Europa per quanto riguarda il rafting, una attività da praticare all’aria aperta perfetta per bambini e adulti. Ogni anno moltissime persone visitano il fiume Noce per fare esperienza tra le rapide più famose: Millebuchi, Gole Boschive, Tre Montagne e Ponte Stori. Esistono anche corsi di rafting specifici per bambini gestiti da professionisti che permettono di scoprire le bellezze del fiume Noce.

Si tratta del luogo ideale per imparare a dominare le acque e i bambini potranno anche giovarsi di una esperienza all’aria aperta all’insegna dell’adrenalina e del divertimento.

Il percorso classico nel fiume Noce è perfetto per le famiglie che vogliono provare l’ebbrezza della discesa tra le rapide e sentire sulla faccia gli spruzzi dell’acqua fresca. Non tutto il tratto del fiume comunque è aperto alle famiglie in quanto alcuni punti particolarmente pericolosi sono off limits per i bambini dai 6 ai 14 anni. Nessuna paura però, il personale autorizzato riceverà in affido i bambini e li riporterà ai genitori alla fine del percorso così da garantire la loro sicurezza.

Prima dell’inizio delle discese le guide svolgeranno una lezione teorica sulla sicurezza e spiegheranno ad adulti e bambini i vari tipi di remata, i comandi e alcune tecniche di nuoto solo dopo aver consegnato tutto il materiale necessario: muta, giacca d’acqua, casco e salvagente. Una guida rafting completerà l’addestramento preliminare facendo svolgere alcune prove a secco fuori acqua prima dell’inzio. Durante la discesa rafting nel fiume Noce inoltre, i bambini potranno anche cimentarsi in una prova di acquaticità che verrà eseguita in piena sicurezza e sotto l’attenta supervisione delle guide. I bambini si ricorderanno con piacere di aver sfidato le gelide temperature del Noce e si sentiranno un po’ come dei piccoli avventurieri. Quasi certamente vorranno ripetere l’esperienza il prima possibile.
E se piove? Nessun problema, rafting non si ferma mai!